L’ORA DEL TÈ

SOGNO è stata la parola/tema su cui è nato l’ultimo incontro di questa edizione de L’Ora del tè.

Una parola magica che ha fatto spuntare  storie e sorrisi. E incanto, tanto, come se si fabbricasse proprio lì, in piazzetta Angeli di San Giuliano, nei pressi della quinta condoteca della zona 167B di Lecce.

Tra una lettura e l’altra degli attori Lorenzo Paladini e Carmen Ines Tarantino, sono arrivati racconti e canzoni scritti o creati lì, appositamente per quel momento: la canzone inedita della piccola Irene, i racconti di Gina, la dedica di Antonella – E chi se li scorda? – E poi le poesie e le pagine dei libri che qualcuno ha portato, ma che poi ha preferito tenere in tasca o nella borsa, per timidezza o perché a volte le parole scritte sembrano troppo preziose e intime per dirle.

Indimenticabili come le lezioni di fumetto dei bravissimi Andreina Casarano e Antonio Frascaro della Lupiae Comix.

E come l’allegra e frizzante ironia di Andrea Baccassino, scrittore e cabarettista che con leggerezza e simpatia impareggiabili canta e racconta gioie e dolori della società.

Il dulcis – e pure il salatusin fundo delle buonissime cose preparate dall’Associazione 167Revolution   beh… di questo è un po’ difficile fare descrizioni, bisogna provarle, come le emozioni degli abbracci al saluto finale. Che naturalmente è stato un ARRIVEDERCI.

Grazie a tutte e a tutti i partecipanti: ai residenti e alle associazioni del quartiere Stadio, a Villeggiatura in panchina, all’assessore alla Cultura del Comune di Lecce Fabiana Cicirillo, a don Gerardo della parrocchia di San Giovanni Battista; e grazie ai nostri favolosi ospiti, Raffaella Aprile, Flavio Albanese, Andrea Baccassino, Ippolito Chiarello, Barbara Toma.

𝐋’𝐨𝐫𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐭𝐞̀ è un 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐝𝐢 𝐀𝐌𝐀-Accademia Mediterranea dell’Attore, in collaborazione con 𝟏𝟔𝟕 𝐑𝐞𝐯𝐨𝐥𝐮𝐭𝐢𝐨𝐧 per 𝐋𝐞𝐜𝐜𝐞 𝐂𝐢𝐭𝐭𝐚̀ 𝐜𝐡𝐞 𝐋𝐞𝐠𝐠𝐞 del 𝐂𝐨𝐦𝐮𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐋𝐞𝐜𝐜𝐞 – 𝐚𝐬𝐬𝐞𝐬𝐬𝐨𝐫𝐚𝐭𝐨 𝐚𝐥𝐥𝐚 𝐂𝐮𝐥𝐭𝐮𝐫𝐚 sostenuto dal 𝐂𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐩𝐞𝐫 𝐢𝐥 𝐥𝐢𝐛𝐫𝐨 𝐞 𝐥𝐚 𝐥𝐞𝐭𝐭𝐮𝐫𝐚.

𝐰𝐰𝐰.𝐚𝐜𝐜𝐚𝐝𝐞𝐦𝐢𝐚𝐚𝐦𝐚.𝐢𝐭