SEMINARI INTENSIVI

SEMINARIO INTENSIVO APERTO CON MAJA KLECZEWSKA

Sarà la registaMaja Kleczewska a condurre il seminario intensivo di perfezionamento programmato nell’ambito delle attività di didattiche dell’Accademia Mediterranea dell’Attore.

3 al 7 novembre 2018 – dalle ore 16 alle 22
c/o Istituto Calasanzio – Campi Salentina (Le)

Per info e prenotazioni: info@accademiaama.it – tel 338 3746581

maja_kleczewska_m

Maja Kleczewska (Varsavia, 1973) – Ha studiato psicologia all’Università di Varsavia e all’Accademia teatrale, laureandosi in regia alla scuola del Teatro Nazionale di Cracovia. Ha lavorato in molti teatri, come il Teatro Nazionale di Varsavia (Fedra di Euripide, Marat/Sade di Peter Weiss, Orestea di Eschilo), il Teatro Polacco di Bydgoszcz (Platonov di Cechov, Babel, Winter Journey e Shadows (Eurydice speaks) di Elfriede Jelinek, La tempesta di Shakespeare), il DeutschesSchauSpielHaus di Amburgo (La tempesta, Waiting for the Barbarians di J.M. Coetzee). Fra i suoi ultimi lavori: Rats, dal testo di Gerhart Hauptmann, Painted Bird, dal racconto di Jerzy Kosinski, Dybuk di Anski e The Rage di Elfriede Jelinek.
Fra i premi ricevuti, si ricordano: Konrad’s Laurel di Katowice, 2006 Passport del settimanale “Polityka” per “l’intransigente, ma saggio rinnovamento dei classici attraverso la rappresentazione della distruzione dell’uomo contemporaneo e per la ricca/fantasiosa immaginazione che le permette di ricreare mondi affascinanti sulla scena”. Oltre ad aver ricevuto numerosi riconoscimenti, i suoi spettacoli sono stati rappresentati in molti festival in Polonia e all’estero.

Di seguito le motivazioni con le quali è stato attribuito a Maja Kleczewska il  Leone d’argento per l’innovazione teatrale dalla Biennale Teatro 2017 di Venezia.

Poco più che quarantenne, Maja Kleczewska è con ogni probabilità la regista di punta del teatro polacco, affiancando così artisti quali Krzysztof Warlikowski, di cui è stata assistente, e Krystian Lupa, a loro volta depositari di una grande tradizione che annovera Kantor e Grotowski come più celebri esponenti. Già prodotta da importanti istituzioni oltre confine quali il Deutsches Schauspielhaus di Amburgo, il lavoro della Kleczewska è caratterizzato dalla convergenza tra la trattazione di brucianti tematiche d’attualità e il brillante lavoro sull’attore, al quale richiede un’alta adesione emotiva. Una ricerca che trova sponda nella scelta di autrici quali il premio Nobel Elfriede Jelinek e Sarah Kane e che pone in luce con particolare forza la questione della donna, in un contesto dove il declino del capitalismo, con le sue derive religiose e nazionaliste, promettendo nuove libertà rischia invece di ridurre il femminile ad antiche impotenze. Le sue regie più recenti si inseriscono in quest’ambito, suscitando clamore e reazioni contrastanti e risultando coraggiose e controverse, e quindi, forse anche per questo, urgenti e necessarie’


SEMINARIO INTENSIVO APERTO CON FLAVIO ALBANESE

fabio-albanese

12 – 14 dicembre 2017 – ore 16.30-22.30

c/o Istituto Calasanzio – Campi Salentina (Le)

Sarà il regista Flavio Albanese a condurre il seminario intensivo di perfezionamento programmato nell’ambito delle attività di didattiche dell’Accademia Mediterranea dell’Attore.

Leggi qui il programma di lavoro

Durata del seminario 18 ore, costo 100,00 euro.

Per info e prenotazioni:  info@accademiaama.it; tel 338 3746581

Chi è Flavio Albanese?

Attore e Regista della Compagnia del Sole di Bari, Flavio Albanese collabora continuativamente dal 2006 al Piccolo Teatro di Milano come attore e regista ed è anche coordinatore di progetti speciali e internazionali.
Diplomato alla scuola di teatro diretta da Giorgio Strehler. Si è perfezionato al Laboratorio triennale per registi e attori con uno studio su “Le tre sorelle” di Anton Cechov (Svezia,Germania, Italia) diretto da Jurij Alschitz (G.I.T.I.S mosca) ed ha frequentato stages diretti da Antonio Fava (commedia  dell’arte), Terry Salmon  (I Demoni di Dostoevskij), Dominic  De  Fazio  (Actor  Studio  Los  Angeles),  J.  Grotowsky e ThomasRichards  (Pontedera). Dal 1994 insegna recitazione e commedia dell’arte presso il Centro Internazionale La Cometa e l’Accademia di Teatro Sofia Amendoleadi Roma, è stato tutor dei Masterclass 2010-2011-2012 per il Piccolo di Milano. Insegna anche a Istambul, Rabat, Brema, Madrid, Hannover, Tchew (Danzica).
È diventato noto al pubblico televisivo per aver interpretato l’ispettore Edoardo Valle nelle prime stagioni della serie televisiva La squadra. Al cinema ha recitato in I pavoni di Luciano Manuzzi, Marciando nel buio di Massimo Spano, Mi fai un favore di Giancarlo Scarchilli.


SEMINARIO INTENSIVO APERTO CON GABRIELE VACIS

gabriele_vacis-icon

15 – 19 gennaio 2018 – orari: 15 genn h 17-21; dal 16 al 19, h 16.30-22.30

Sarà il regista Gabriele Vacis a condurre il seminario intensivo di perfezionamento programmato nell’ambito delle attività di didattiche dell’Accademia Mediterranea dell’Attore.

Leggi qui il programma di lavoro

Durata del seminario 28 ore, costo 150,00 euro.

Per info e prenotazioni:  info@accademiaama.it; tel 338 3746581

Chi è Gabriele Vacis?

Gabriele Vacis, regista ed autore teatrale, televisivo, radiofonico e cinematografico. Ha promosso e diretto festival quali “Torino Spiritualità”.E’ tra i fondatori del Laboratorio Teatro Settimo. E’ stato regista stabile del Teatro Stabile di Torino e direttore del Teatro Regionale Alessandrino.
Ha diretto il corso attori e il corso di regia della scuola “Paolo Grassi” di Milano. Ha pubblicato “Il racconto del Vajont”, da cui la trasmissione su RAIDUE premiata con tre Oscar della televisione 1997. Ha diretto grandi eventi come la Cerimonia d’apertura delle Olimpiadi Invernali di Torino. Insegna Istituzioni di regia all’Università Cattolica di Milano. Il suo film “Uno scampolo di paradiso” ha vinto il Premio della Giuria al Festival di Annecy. Attualmente è direttore artistico de “I Teatri” di Reggio Emilia.


SEMINARIO INTENSIVO APERTO CON SIMONA GONELLA

simona gonella

16 – 20 aprile 2018 – ore 15.30-21.30

Sarà la regista e drammaturga Simona Gonella a condurre il seminario intensivo di perfezionamento programmato nell’ambito delle attività di didattiche dell’Accademia Mediterranea dell’Attore.

Leggi qui il programma di lavoro

Durata del seminario 30 ore, costo 150,00 euro.

Per info e prenotazioni:  info@accademiaama.it; tel 338 3746581

Chi è Simona Gonella?

Simona Gonella è una regista teatrale italiana. Si diploma in regia nel 1990 presso la Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano, dopodiché lavora come regista per Gabriele Vacis e il Teatro Settimo di Torino. Collabora inoltre con Marco Paolini e con il Piccolo Teatro di Milano. È stata membro del Circolo dei Registi Europei dell’Unione dei Teatri d’Europa. Ha firmato regie in Italia e all’estero, dedicandosi in particolare alla nuova drammaturgia (ricordiamo gli spettacoli Tra gli infiniti punti di un segmento di Cesare Lievi, Assedio di Mariano Dammacco, Psicosi delle 4 e 48 di Sarah Kane, Anfibi rossi di Simona Vinci). Opera come insegnante teatrale con continuità, svolgendo docenze anche al di fuori dell’Italia. Ha realizzato un progetto con il secondo anno del corso attori della RADA di Londra. Ha ricoperto la carica di direttore artistico tra il 2007 e il 2011 presso il Cerchio di Gesso/Oda Teatro di Foggia. Lungo il suo percorso di formazione incontrerà molti maestri, tra i quali Gabriele Vacis, Yoshi Oida, Danio Manfredini, Jerzy Grotowski ed Eimuntas Nekrosius.


SEMINARIO INTENSIVO APERTO CON MASSIMILIANO CIVICA

massimiliano-civica-1 copia

8– 12 maggio 2018 – ore 15.30-21.30

Il regista Massimiliano Civica condurrà il seminario intensivo di perfezionamento programmato nell’ambito delle attività di didattiche dell’Accademia Mediterranea dell’Attore.

Il seminario fa parte del programma del progetto “La poetica della vergogna”, un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura e co-prodotto da ReteTeatro 41 e la Fondazione Matera-Basilicata 2019. Primo passo del percorso è il workshop teatrale diretto dal regista Massimiliano Civica che si terrà nell’Istituto Calasanzio a Campi Salentina (Lecce). Tutte le info cliccando qui

Durata del seminario 30 ore, costo 75,00 euro

Per info:  tel 338 3746581

Chi è Massimiliano Civica?

Reatino, classe 1974, dopo una Laurea in Storia del Teatro alla Facoltà di Lettera dell’Università La Sapienza, Civica svolge un percorso formativo composito che passa dal teatro di ricerca (seminari in Danimarca presso l’Odin Teatret di Eugenio Barba) alla scuola della tradizione italiana (si diploma in Regia presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico) per poi compiere un apprendistato artigianale presso il Teatro della Tosse di Genova (a contatto con il magistero di Emanuele Luzzati e il sapere scenico di Tonino Conte).
I suoi primi spettacoli (Andromaca, Grand Guignol, La Parigina, Farsa) sono ospitati nei più importanti teatri e festival italiani.
Nel 2007 vince il Premio Lo Straniero (assegnato dall’omonima rivista diretta da Goffredo Fofi) e il Premio Hystrio-Associazione Nazionale Critici Teatrali per l’insieme della sua attività teatrale.
Sempre nel 2007, diventa Direttore Artistico del Teatro della Tosse di Genova, dando vita al progetto triennale Facciamo Insieme Teatro, che vince il Premio ETI Nuove Creatività.
Nel 2008 per lo spettacolo Il Mercante di Venezia, prodotto dalla Fondazione Teatro Due di Parma, vince il Premio UBU per la miglior regia.
Nel 2009 gli viene assegnato il Premio Vittorio Mezzogiorno.
Nel 2010 dirige Un sogno nella notte dell’estate di Shakespeare, prodotto dal Teatro Stabile dell’Umbria e dal Romaeuropa Festival.
Nel 2011 dirige Attraverso il furore di Armando Pirozzi, che debutta al Festival Inequilibrio di Castiglioncello.
Nel 2012 dirige Soprattutto l’anguria di Armando Pirozzi, in corealizzazione col Teatro di Roma e in collaborazione con il Romaeuropa Festival.
Nel 2015 per lo spettacolo Alcesti di Euripide, prodotto da AttoDue e dalla Fondazione Pontedera Teatro, vince il Premio UBU per la miglior regia.
Come studioso ha collaborato con la cattedra di Metodologia della Critica dello Spettacolo dell’Università La Sapienza di Roma, e, nel biennio 2007-2009, ha tenuto la cattedra di Regia presso l’Accademia di Belle Arti di Genova. Dal 2013 tiene il corso di alta specializzazione in recitazione presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’amico di Roma, di cui, dal 2015, è membro del Consiglio d’Indirizzo.


 

SEMINARIO INTENSIVO APERTO CON MICHELE ABBONDANZA

abbondanza-icon

28 febbraio – 3 marzo 2017 – ore 16,30-22,30

c/o Comunità Emmanuel/Le Sorgenti- Lecce

Sarà il regista Michele Abbondanza a condurre il seminario intensivo di perfezionamento programmato nell’ambito delle attività di didattiche dell’Accademia Mediterranea dell’Attore.

Chi è Michele Abbondanza?

Studia a New York nelle scuole di A. Nikolais e M. Cunningham e lavora e collabora con Carolyn Carlson a Venezia e a Parigi. È considerato uno dei fondatori storici del teatro-danza italiano, (Il Cortile, Sosta Palmizi) e con Antonella Bertoni crea la Compagnia Abbondanza/Bertoni, una delle realtà artistiche e produttive più prolifiche del panorama nazionale. Tra le sue creazioni ricordiamo, la trilogia Ho male all’altro , (Alcesti – Medea – Polis), il progetto biennale La densità dell’umano (La massa  e A libera figura), i duetti Romanzo d’infanzia, Un giorno felice ed Esecuzioni, il solo I dream da lui interpretato, cura la regia e la coreografia di Le fumatrici di pecore, Il ballo del qua, Scena Madre e Duel. Insegna alla scuola di Teatro Giorgio Strehler (Piccolo Teatro di Milano) e tiene numerosi laboratori in Italia e all’estero. Tra le Scuole ed i Teatri che hanno ospitato seminari e laboratori: Accademia del Teatro alla Scala di Milano; Piccolo Teatro di Milano; Aterballetto; Corpo di Ballo dell’Opera di Roma; Accademia Isola Danza-Biennale di Venezia; Rossini Opera Festival di Pesaro; Accademia Nazionale di Danza di Roma; Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine; Union des Artistes-Montréal; Compagnie Les Nuages en Pantalon-Québec; Stage Internazionale BolzanoDanza; ETI–Laboratorio di formazione teatrale Progetto Aree disagiate: San Giuseppe Jato (Palermo); ETI–I porti del Mediterraneo V° Edizione (Libano); Scuola d’Arte Drammatica Antoniano di Bologna; Scuola di teatro di Bologna (A. Galante Garrone); Scuola del Balletto di Toscana.



SEMINARIO INTENSIVO APERTO CON DARIA DE FLORIAN

daria-deflorian-ICON

17-21 gennaio 2017 – ore 16,30-22,30

c/o Comunità Emmanuel/Le Sorgenti- Lecce

Sarà l’attrice Daria De Florian a condurre il seminario intensivo di perfezionamento programmato nell’ambito delle attività di didattiche dell’Accademia Mediterranea dell’Attore.

Chi è Daria De Florian?

Daria De Florian ha vinto il Premio Ubu 2012 come miglior attrice per lo spettacolo  L’origine del mondo, il Premio Hystrio 2013 per lo spettacolo  Reality, il Premio Ubu 2014 come miglior novità drammaturgica per lo spettacolo Ce ne andiamo per non darvi altre preoccupazioni. Come attrice ha lavorato tra gli altri con Stephan Braunschweig, Massimiliano Civica, Lotte Van DenBerg, Valentino Villa, Lucia Calamaro, Marco Baliani, Fabrizio Arcuri, Mario Martone, Martha Clarke, Remondi e Caporossi, Fabrizio Crisafulli, Marcello Sambati. E’ stata assistente alla regia per Mario Martone, Pippo Delbono, Eimuntas Nekrosius. Dal 2008 condivide i progetti con Antonio Tagliarini. (Rewind, from a to d and back again, Reality, Nel 2014 è uscito per l’edizione Titivillus il volume sui loro testi, Trilogia dell’invisibile. Nel 2015 è invitata a Parigi come artista residente al Theatre de la Colline. L’ultima sua produzione con Antonio Tagliarini, Il cielo non è un fondale debuttato di recente in Francia.


SEMINARIO INTENSIVO APERTO CON IL REGISTA ALEKSANDAR POPOVSKI

portret-aleksandar-popovski1-1

16-20 dicembre 2016 – ore 16,30-22,30

c/o Comunità Emmanuel/Le Sorgenti- Lecce

Sarà l’attore Aleksandar Popovski a condurre il seminario intensivo di perfezionamento programmato nell’ambito delle attività di didattiche dell’Accademia Mediterranea dell’Attore.

Chi è Alexandar Popovski?

Regista teatrale e cinematografico. Nato in Macedonia nel 1969. Ha studiato alla Facoltà di Arti Drammatiche dell’Università di Skopje. Ha portato in scena tutti i maggiori testi del teatro contemporaneo macedone, ma anche testi di autori classici come Shakespeare, Cervantes, Stocker, Molière, Checov, Koltès, Lorca. Molti suoi spettacoli sono andati in scena nei teatri nazionali di Macedonia e in teatri di diversi paesi tra cui Danimarca, Serbia, Slovenia, Croazia, Turchia, Regno Unito, Italia, Grecia.

Come regista cinematografico ha girato, tra gli altri, Balkan is Not Dead,  Light Grey, Goodbye 20th Century (film che ha partecipato a molti festival internazionali, ed è stato premiato al Festival di Helsinki, al New York Film Festival, al First Internet Film Festival di Bruxelles, al FantaFestival di Roma), E’ stato assistente alla regia per il film The Peacemaker.

Cura produzioni televisive, porta avanti attività pedagogica e di insegnamento e di direzione di teatri e centri culturali.